De Gregori a Scala di Ravello…c’eravamo!

E’ stato davvero incredibile.
 
Dovevamo inseguire De Gregori in concerto a Sapri i primi di Agosto,
e invece è stato lui a venirci incontro.
 
E’ proprio come ti ho detto ieri
"La giusta conclusione di un’estate perfetta"
 
Posso definirla così e so che sei d’accordo con me.
Un po’ movimentata, forse.
Di certo ricca di spostamenti temporanei in stile "accampamento".
Ma insomma, è stata davvero una bella estate.
 
Ora è strano tornare alla routine di sempre.
Cercare un equilibrio tra te e i miei mille impegni.
Forse è per questo che rallento la ripresa,
l’imbocco della salita.
Perché voglio godermi ancora qualche momento di relax senza aspettative.
Qualche istante di sipario calato e silenzio in sala.
 
Me lo devo, dopotutto.
E me lo ripeto in continuazione.
 
E’ stato un anno incredibile.
 
Finalmente ho cambiato aggettivo.
Dicevo "E’stato un momento difficile"
Un periodo difficile
Un mese difficile.
 
Ora "difficile" non è più l’attributo in voga nella mia vita.
Alcune cose si sono slendidamente stabilizzate.
Altre, invece, squisitamente complicate.
Ma amo questo tipo di complicazioni.
Mi danno quel brivido in più per scrivere ancora.
 
Già…scrivere. Una nota dolente.
Esiste davvero il "blocco dello scrittore"?
E come faccio ad averne uno se scrivere è sempre stato naturale e non certamente,
né mai, una professione?
Probabilmente non cerco l’ispirazione nel modo giusto, nel posto giusto.
E’ una novità dell’ultimo periodo cercare l’ispirazione, in effetti.
Ho sempre pensato che ti piombasse addosso mentre dormi,
mentre mangi, mentre sei in macchina,
mentre sonnecchi in pullman, col viso schiacciato contro il finestrino aspettando di arrivare in facoltà.
E’ sempre stato così prima di adesso.
Forse perché prima non è adesso.
 
Una volta qualcuno mi ha detto che le cose più belle e più devastanti sono state scritte
da chi stava soffrendo.
Sono sempre stata alquanto d’accordo.
La sofferenza è produttiva, niente da dire su questo.
E allora, cosa posso farci se quell’alone di staticità deprimente
ha finalmente abbandonato la mia testa smettendo di essere
la nuvoletta di Fantozzi?
 
Dovrei essere felice, e lo sono!
E’proprio questo il problema.
Sono FELICE.
 
Sono estremamente felice.
 
Forse devo ancora entrarci dentro in questa felicità,
devo ancora capirla, indagarla.
Viverla.
A pieno.
 
Sono così al settimo cielo che ho paura di staccarmene per scrivere qualcosa che descriva la sensazione opposta.
Ho paura di fare come sempre.
Entrare nelle storie che racconto e sentire quello stesso dolore.
Non voglio intaccare la serenità di oggi.
Voglio semplicemente stare a guardare mentre mette a posto tutto quello che c’è di storto nella mia vita.
Mentre m’insegna ad essere una persona migliore.
Mentre mi riporta ad essere chi ero anni fa.
Voglio che mi si attacchi addosso
e che non mi lasci più… 
 
 
 
 
 
 
Annunci

One comment

  1. bilu · settembre 12, 2007

    SEI STUDENDA………ho letto le risposte al test…..di balù(cioè mio……..)sn dolcissime,la scrittura è la tua arte migliore,sebbene tu sia brava e speciale,delicata e allo stesso tempo irruente e prepotente(artisticamente parlando…..e nn solo ah ah) in mille altre cose………la scrittura è senza dubbio il mezzo attraverso cui esprimi meglio ogni singola emozione………e arriva,sento ogni parola di ciò che scrivi come fosse accompagnata da un colore,un gesto,un odore……… Io ti conosco,questo sento di poterlo dire,ed è come se io avessi un puzzle mentre gli altri hanno un pezzetto di te………perchè ti conosco da sempre,ti ho vista pingere,ridere fin troppo,essere folle e ragionevole,ho visto la parte peggiore di te e il meglio…….e ho sempre cercato di prendere tutto di te,con la medesima intensità……….conosco i tuoi pregi…….ma anche tanti dei tuoi difetti,troppiu direi…sei lunatica,egoista,egocentrica……ma sei anche generosa,sensibile,dolce…ti adoro per tutto ciò che sei…….e se x forza mi sei capitata come cugina,io tii ho scelto come amica….e nonostante a volte tu possa sembrare distratta,so il bene che mi vuoi…….perchè ogni volta che stiamo sole,io e te,ritorniamo ad essere x magia….le bimbe di 18 anni fa……..ti voglio bene.bi.
     
     

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...